Chi Siamo

La Cooperativa

La Aman è una cooperativa sociale di tipo A nata nel 2016 che si occupa di promuovere sul territorio la cultura della non discriminazione e dell’accoglienza e contrasta con azioni concrete odio, intolleranza e pregiudizi. Si occupa di programmazione e gestione di progetti di inclusione e promozione sociale.

  • Chi Siamo
  • Chi Siamo
  • Chi Siamo

I soci fondatori

Il presidente Naoufel Soussi ha lavorato a Cagliari come mediatore linguistico culturale per diverse cooperative e associazioni. Nel 2014 entra a far parte di Save the Children e come mediatore si occupa dell’assistenza dei minori agli sbarchi e del monitoraggio dei centri di accoglienza che ospitano minori stranieri non accompagnati in Calabria, Sicilia e a Lampedusa. Di nuovo in Sardegna è responsabile di un centro di accoglienza tra il 2014 e il 2015. Attualmente è impegnato nel sindacato di strada nel contrasto del fenomeno del caporalato e nella tutela dei lavoratori stranieri. Nel 2016 fonda la Aman Società Cooperativa Sociale con Erminia Cocco, l’altra socia fondatrice, che si laurea a Cagliari in Scienze Politiche, indirizzo politico sociale. E’ impegnata nel mondo del Terzo Settore, è stata socia di associazioni di protezione civile e tutela ambientale. Si è occupata di turismo accessibile rivolto al mondo della diversa abilità. Dopo diverse esperienze lavorative, fonda la Aman di E.C. e gestisce un CAS (Centro di Accoglienza Straordinaria) che accoglie dieci ragazzi stranieri, da cui poi nascerà la cooperativa Aman.

Attingendo dalle buone prassi acquisite negli anni, e attraverso la collaborazione e la cooperazione con altre realtà del Terzo Settore e del No Profit, noi soci della cooperativa lavoriamo per creare un terreno fertile per l'inclusione sociale, l'inserimento socio-lavorativo dei migranti e le pari opportunità.

Naoufel
Naoufel Soussi
Presidente
Erminia
Erminia Cocco
Socio Fondatore

Esperienza

Negli anni abbiamo imparato che occorre promuovere le persone e valorizzare le competenze e non limitarsi a soddisfarne i bisogni. Ci siamo impegnati perché ogni persona accolta fosse in grado di gestirsi in maniera indipendente anche al di fuori dell’ambiente protetto delle nostre micro-accoglienze. Lavoriamo per restituire il controllo a chi abitualmente viene esposto, e promuoviamo una comunicazione positiva in grado di innescare un reale cambiamento sociale. Abbiamo scelto di fare controinformazione e cultura in un momento storico in cui è forte la volontà di oscurare il valore dell’accoglienza e della cooperazione. Con azioni concrete e piccoli gesti quotidiani abbiamo cercato di abbattere le barriere culturali del pregiudizio e dell’ignoranza. Abbiamo scelto che le nostre comunità fossero di piccole dimensioni e inserite nel tessuto cittadino, per agevolare occasioni di incontro e scambio, e scongiurare ghettizzazione ed esclusione sociale. Abbiamo scelto un’accoglienza a misura d’uomo, nel rispetto della dignità di ogni singola persona accolta.

Progetti

Diversi i progetti realizzati e diverse le collaborazioni con l'associazionismo locale e altre cooperative presenti sul territorio. La nostra forza è la relazione e la collaborazione con le realtà locali con le quali abbiamo creato una rete solidale in grado di favorire l’incontro di idee. Abbiamo favorito l'inserimento degli ospiti in associazioni di protezione civile e promosso laboratori teatrali multiculturali, organizzato corsi di primo soccorso in collaborazione con formatori specializzati, corsi integrativi di apprendimento della lingua italiana, sostenuto l'inserimento dei giovani ospiti stranieri presso associazioni sportive, promosso attività ludico ricreative in collaborazione con il mondo scout, attività culturali, visita ai parchi, musei, cinema e teatro. Lo abbiamo fatto animati dal forte desiderio di sensibilizzare la comunità locale al tema del rispetto reciproco e della non discriminazione.

Il nostro impegno

Abbiamo sempre lavorato per creare una connessione tra due realtà reciprocamente sconosciute, quella della comunità locale e quella dei giovani migranti, grazie ad un servizio di mediazione culturale professionale e attento. Ci siamo impegnati per favorire la conoscenza attraverso lo scambio interculturale, che è alla base del rispetto e della non discriminazione, con l'intento di costruire solide fondamenta per una società sempre più multiculturale. Lo abbiamo fatto perché sperimentiamo ogni giorno l’arricchimento che deriva dallo scambio e dall'incontro di culture differenti. Lavoriamo con passione perché per noi non può che essere così.

La società

La Aman Società Cooperativa Sociale nasce con atto costitutivo del 15/03/2016. Ha Sede legale in Via Favonio 18, 09126 Cagliari (CA). Iscritta alla CCIAA di Cagliari al n. CA 287869 R.E.A. - P.IVA: 03657220921. Iscritta all'Albo delle Società Cooperative con il n. C114805. Iscritta all'Albo Regionale delle Cooperative Sociale con il n. 761 sez.A. Iscritta alla prima sezione del Registro degli enti e delle associazioni che svolgono attività in favore degli immigrati del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali con il n. A/1145/ 2019/CA. Fa parte della rete sarda UMANI SOPRATTUTTO per l’inclusione sociale e la lotta alla discriminazione e razzismo (www.umanisopratutto.org)
e-mail: amancatalani5@gmail.com
pec: coop_aman@legalmail.it